L'Amministrazione di Santena a fianco dei commercianti

...

16 GIUGNO 2020: bar, ristoranti o altre imprese che utilizzano il suolo pubblico sono esentati per tutto il 2020 dal pagamento del canone di occupazione

Pronti alla Fase 3. L’Amministrazione santenese ha deliberato una serie di provvedimenti per supportare la riapertura delle attività commerciali cittadine.

Bar, ristoranti o altre imprese che utilizzano il suolo pubblico sono esentati dal pagamento del canone di occupazione per tutto il 2020. Inoltre la delibera prevede anche, fino a fine anno, la possibilità di richiedere l’ampliamento delle superfici già concesse.

«Abbiamo previsto l’allestimento in Piazza Martiri della Libertà di uno spazio comune per la consumazione - dichiara Ugo Baldi, sindaco di Santena - Lo arrederemo con sedie ed altri elementi affinché possa diventare un spazio di socializzazione nel rispetto delle normative».

Il Comune ha anche deliberato che i pubblici esercizi potranno gratuitamente ampliare i dehors esistenti collocando tavoli, sedie e attrezzature varie necessarie per la consumazione sul posto:

«Sarà possibile farne richiesta inviando semplicemente un modulo - precisa l’assessore al commercio Rosella Fogliato - L’obiettivo è facilitare la ripresa delle attività senza che commercianti e imprese restino bloccati dalla burocrazia».

Conclude il sindaco: «Questo è stato un periodo difficile per tutti, ma sicuramente i pubblici esercizi sono quelli che sono rimasti più segnati. Ora abbiamo tutti il dovere di impegnarci per far sì che le attività del nostro territorio possano ripartire a lavorare in sicurezza, ma con facilità».