Piste ciclabili comunali

...

SANTENA, 29 settembre 2020 – Parte l’allestimento del cantiere per i nuovi percorsi ciclabili comunali. Dalla prossima settimana infatti inizieranno i lavori che porteranno alla realizzazione del progetto piste ciclabili comunali. L’appalto è affidato alla ditta Rattalino Scavi.

Si farà così realtà il progetto voluto dall'Amministrazione Comunale con l'approvazione del dossier di candidatura “Percorsi ciclabili sicuri da Chieri al Po” deliberato nel 2018 dalla Giunta Comunale in partnership con i Comuni di Cambiano, Moncalieri, Poirino, Santena e Trofarello. Con la realizzazione del progetto redatto dall'architetto Giorgio Chiosso si realizzeranno così le connessioni ciclabili tra i Comuni partecipanti in un percorso continuo tra Chieri e Moncalieri. In questo modo verranno cuciti i tratti delle piste ciclabili già esistenti che favoriranno l'accesso alle stazioni ferroviarie, ai centri di servizi principali, in particolare quelli di interesse scolastico e sportivo e dei principali poli produttivi. Il progetto ha tenuto conto anche degli itinerari di interesse turistico della Collina Torinese e del Monferrato. L'Amministrazione Comunale di Santena, inoltre, ha ritenuto opportuno affiancare al progetto della pista ciclabile intercomunale anche una tratta comunale di completamento e supporto. I percorsi ciclabili si svilupperanno sulla viabilità esistente ed interesseranno principalmente le direttrici con percorso est-ovest, a partire da via Torino, poste a nord del parco Cavour. Saranno interessate via Minocchio ed il naturale proseguimento su via San Salvà e terminando all’incrocio con via Modigliani. La pista ciclabile coinvolgerà via Milano, via Brignole, la successiva via Scamuzzi fino ad arrivare a via Tetti Agostino nel tratto posto tra via Delleani ed il plesso scolastico con connessione al percorso ciclo pedonale esistente nell’Area Golenale che costeggia il parco Cavour e alla futura rete ciclabile intercomunale. Nella zona ovest, invece, sarà interessata via Sestriere che collega via Torino alla scuola Vignasso e al tratto della futura rete ciclabile Chieri-Po.  Questi percorsi saranno collegati da tracciati posti su direttrici nord-sud che interesseranno via Delleani, via Torino sul marciapiede est già esistente che sarà ad uso promiscuo pedonale e ciclabile che collegherà via Minocchio, via Sestriere e via Milano. Lo scopo è risparmiare l'occupazione di aree private e di superfici agricole per ridurre l’impatto sul territorio, il consumo di suolo ed evitare procedure di esproprio. 

«In un anno particolare come il 2020  - sottolinea Roberto Ghio vice sindaco e Assessore con delega alla viabilità – saranno realizzate delle opere pubbliche e strategiche per la città. Tra queste anche le piste ciclabili comunali sono sicuramente una di queste. Santena prende così una forma sempre più moderna rispettando le esigenze ambientali». Si associa anche Giovanni Le Donne, consigliere comunale di maggioranza a cui sono stati affidati gli incarichi in materia di sistemi di sviluppo della viabilità: «La partenza del progetto delle piste ciclabili comunali – spiega Le Donne – è un momento importante per la nostra città. Sin dal suo insediamento, questa Amministrazione ha incentivato i cittadini all'uso della bicicletta. Inoltre verrà anche ulteriormente valorizzata l'Area Golenale dove già di fatto esiste già un percorso che permette agli studenti di raggiungere la scuola media».