Dal Comune un contributo economico alle imprese santenesi danneggiate dal Covid-19

La Giunta Comunale di Santena ha stanziato trentacinquemila euro finalizzati al pagamento del canone di locazione ed affitto degli immobili

Data:
09 Febbraio 2021
Immagine non trovata

SANTENA, 8 febbraio 2021 – Trentacinquemila euro di contributi alle imprese santenesi, finalizzati al pagamento del canone di locazione ed affitto degli immobili. Li ha stanziati la Giunta Comunale di Santena, utilizzando i fondi messi a disposizione dal Governo per dare un aiuto concreto alle attività produttive santenesi duramente colpite dall'emergenza economica provocata dalla diffusione del virus Covid-19. Il contributo è riservato alle imprese iscritte alla Camera di Commercio, Industria ed Artigianato che rientrano nei provvedimenti nazionali o regionali di sospensione o chiusura totale dell'attività nel corso dell'anno 2020.

 

Sono quindi escluse le partite IVA e le imprese che durante l'emergenza epidemiologica hanno continuato ad esercitare la propria attività seppur con delle limitazioni merceologiche o restrizioni varie. L'erogazione del contributo economico tiene conto dell'ammontare dell'affitto annuo del 2020 ed è differenziato in tre fasce. Per le imprese che hanno sostenuto un affitto annuo fino a 8mila euro il contributo sarà di 750 euro. Il contributo, invece, sarà di 1250 euro per le attività commerciali che hanno sostenuto un affitto annuale da ottomila a quindicimila euro e di 1500 euro per le imprese che hanno dovuto far fronte ad affitti annuali superiori ai quindicimila euro.

 

Per poter richiedere ed ottenere il contributo economico, le imprese santenesi dovranno presentare la domanda utilizzando il modello predisposto dal Comune che è scaricabile sul sito web istituzionale www.comune.santena.to.it . Il modulo, debitamente compilato e firmato, dev'essere presentato insieme alle fotocopie del documento di identità del titolare e della ricevuta di avvenuta registrazione del contratto di locazione o affitto entro e non oltre il prossimo 5 marzo all'Ufficio del Protocollo del Comune di via Cavour 39. In alternativa, la domanda può essere inviata tramite posta elettronica certificata all'indirizzo santena@cert.comune.santena.to.it .

 

«Il 2020 – interviene il Sindaco di Santena Ugo Baldi – sarà ricordato oltre che per la diffusione della pandemia, anche per i riflessi negativi, in termini di fatturato, su molte imprese santenesi che sono state costrette a sospendere o a rallentare pesantemente la propria attività di impresa. Come Amministrazione, in un confronto tra maggioranza e minoranza, ci siamo più volte interrogati su come supportare le imprese – prosegue il Sindaco di Santena – ci è parso che una delle vie percorribili fosse un sostegno alle attività produttive santenesi, con un parziale rimborso dei canoni di locazione o affitto sostenuti nel 2020».

Ultimo aggiornamento

Martedi 09 Febbraio 2021