Il Covid-19 non ferma la cultura: per la biblioteca trend positivo anche nel 2020

I dati dell'anno appena concluso confermano il gradimento dei santenesi delle attività della biblioteca civica "Enzo Marioni"

Data:
18 Febbraio 2021
Immagine non trovata

SANTENA, 17 febbraio 2021 – Dati incoraggianti per la biblioteca civica “Enzo Marioni” di piazza Visconti Venosta in un 2020 caratterizzato dall'emergenza Covid-19. Nonostante i mesi di chiusura forzata in concomitanza con la diffusione della pandemia, i numeri confermano il gradimento della popolazione santenese dell'attuale sede inaugurata quattro anni fa dall'attuale Amministrazione Comunale. Nel corso dell'anno appena concluso, infatti, sono stati 63 i nuovi iscritti e ben 6600 i prestiti. Il numero massimo di prestiti si è registrato nel corso del mese di luglio. I dati sono inevitabilmente di nuovo crollati a novembre, in concomitanza con la nuova chiusura a causa della seconda ondata del virus. La biblioteca santenese, inoltre, è riuscita a rientrare nel bando ministeriale di fine estate e sono stati raddoppiati i nuovi acquisti, in base alle direttive giunte dal sistema ed alle necessità di ampliare alcune sezioni che risultavano carenti. I nuovi testi a breve saranno tutti disponibili a scaffale. «In un anno particolarmente difficile – interviene Rosella Fogliato, Assessore alle politiche di sviluppo e commercio del Comune con deleghe ai servizi bibliotecari – la biblioteca civica “Enzo Marioni” ha confermato il suo ruolo strategico. Ha riscosso particolare successo il servizio di consegna dei libri a domicilio che ha avvicinato alla lettura sempre più cittadini che non frequentavano la biblioteca. Nell'impossibilità di programmare degli eventi in presenza sono stati sfruttati i canali digitali dei social. Chi ha sentito di più la mancanza della biblioteca – prosegue l'Assessore - sono stati indubbiamente gli anziani, gli alunni della scuola e chi banalmente passava di lì per dare una semplice lettura ai quotidiani ed alle riviste. Anche le attività dedicate ai bambini si sono svolte in streaming. Inoltre è proseguita on line anche l'attività dello sportello Informalavoro. Gli utenti – continua Rosella Fogliato – hanno risposto bene a questa modalità grazie all'utilizzo del numero WhatsApp che gli ha permesso di ricevere le nuove offerte di lavoro e l'aggiornamento periodico del proprio curriculum vitae». Con il Piemonte in zona gialla, la biblioteca civica santenese continua ad accogliere gli utenti esclusivamente su prenotazione. All'ingresso è richiesto ai visitatori di utilizzare la mascherina e di disinfettarsi le mani con l'apposito gel posizionato su una colonnina. Deve essere inoltre sempre mantenuto il rispetto di almeno un metro di distanza dalle persone. «Giovedì scorso – spiega l'Assessore del Comune di Santena - si è svolto il consiglio di biblioteca con l'ingresso di Domenico D'Angelo in rappresentanza della minoranza, il cui apporto è stato molto gradito. Si stanno programmando anche dei percorsi che permetteranno alla scienza di diventare la protagonista della cultura. Questi progetti – conclude Rosella Fogliato – si collegano al laboratorio di scienze della scuola media “Giovanni Falcone” che, a seguito di un bando, è stato rimesso a nuovo».

Ultimo aggiornamento

Giovedi 18 Febbraio 2021