Santena: a Leda Martorano l'Asparago d'Oro 2021

La presidente dell'Avo Santena si è aggiudicata l'edizione 2021 del premio assegnato dalla Pro Loco durante il "Mercato degli Asparagi e dei Prodotti Locali"

Data:
19 Maggio 2021
Immagine non trovata

 

SANTENA, 19 maggio 2021 – E' Leda Martorano, presidente dell'Avo Santena, la vincitrice dell'edizione 2021 dell'”Asparago d'Oro”. Il premio è stato assegnato domenica scorsa dalla Pro Loco in occasione del “Mercato degli Asparagi e dei Prodotti Locali”. Manifestazione organizzata dalla stessa associazione santenese presieduta da Piero Varrone con il supporto del Comune e dell'Associazione Produttori di Asparago di Santena e delle Terre del Pianalto. 

«L'esperienza pandemica – Roberto Ghio, vice Sindaco di Santena – ha messo in risalto quelli che sono i valori importanti del volontariato. Mai come adesso il volontariato vero, reale, sincero e genuino dev'essere rivalutato. Il premio a Leda Martorano è l'occasione per sottolineare quanto il volontariato sia importante per la nostra città».

L'Avo, l'Associazione Volontari Ospedalieri, è presente in città da quasi quarant'anni: «Il riconoscimento – interviene Rosella Fogliato, Assessore alle Politiche di Sviluppo Economico e Commercio – premia l'attività dell'Avo di tutti questi anni. L'associazione della presidente Leda Martorano è riuscita a coinvolgere anche gli studenti delle scuole, dagli alunni della scuola materna a quelli della scuola secondaria superiore per avvicinarli al mondo del volontariato».

E' quindi Paolo RomanoAssessore alle politiche di Governance del Territorio, Culturali, Sportive ed Associazionismo, ad omaggiare l'associazione laica di volontari che da tanti anni a Santena donano il loro tempo in particolare ai malati ed ai loro famigliari: «Oltre che premiare il servizio dell'Avo – commenta l'Assessore – questa è anche l'occasione per ringraziare pubblicamente tutte quelle altre associazioni che silenziosamente in questo anno e mezzo hanno lavorato per la nostra comunità. Sono state un aiuto prezioso – prosegue Romano – per la distribuzione dei pasti alle persone sole ed alle famiglie in difficoltà e per il loro supporto alle persone anziane»
 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 19 Maggio 2021