Morte pesci Banna: possibile anossia

E' l'anossia, cioè la mancanza di ossigeno, la causa più probabile della decina di pesci morti rinvenuti galleggianti sul torrente Banna. Nei prossimi giorni l'Amministrazione Comunale renderà noti alla cittadinanza i risultati delle analisi

Data:
24 Agosto 2021
Immagine non trovata

SANTENA, 23 agosto 2021 - Probabile anossia tra le cause della morte delle decine di pesci trovati galleggianti sul Banna in questi giorni. A seguito delle diverse segnalazioni pervenute (anche da parte di Consiglieri comunali), l'Amministrazione comunale e la polizia municipale si sono subito attivati segnalando l’accaduto e chiedendo l’intervento dei tecnici dell’Arpa: «Non è la prima volta che riscontriamo un evento simile - conferma il primo cittadino Ugo Baldi soprattutto in periodi come questi, di elevate temperature e di forte siccità, è probabile che i pesci muoiano a causa della mancanza d’acqua e della conseguente carenza di ossigeno. Abbiamo comunque allertato l’ARPA fin dalla prima segnalazione per sincerarci che non ci siano altre cause. I tecnici proprio in queste ore stanno effettuando rilievi sulle acque del torrente per vagliare tutte le ipotesi ed escludere casi di sversamenti impropri che possano avere inquinato le acque». Nei prossimi giorni l’Amministrazione renderà noto alla cittadinanza i risultati delle analisi.

Ultimo aggiornamento

Martedi 24 Agosto 2021