E’ cominciato il restyling del centro sportivo Renzo Cavagnero in via Trinità

Il Comune la scorsa settimana ha consegnato le chiavi dell’impianto alla Riscaldino Edilità R.T.I, raggruppamento temporaneo di imprese Riscaldino Silvio e Schinetti Srl, che si è aggiudicata l’appalto per la realizzazione dei lavori di rifunzionalizzazione dell'impianto sportivo comunale.

Data:
12 Ottobre 2021
Immagine non trovata

SANTENA, 12 OTTOBRE 2021 E’ cominciato il restyling del centro sportivo Renzo Cavagnero in via Trinità. Il Comune la scorsa settimana ha consegnato le chiavi dell’impianto alla Riscaldino Edilità R.T.I, raggruppamento temporaneo di imprese Riscaldino Silvio e Schinetti Srl, che si è aggiudicata l’appalto per la realizzazione dei lavori di rifunzionalizzazione dell'impianto sportivo comunale.

Il progetto prevede la rimessa a norma degli impianti secondo le normative Coni: «Nello specifico - spiega Cristian Barbini consigliere con deleghe agli impianti comunali - sarà modificata la distribuzione interna dei blocchi spogliatoi, sempre all'interno della stessa sagoma, con la realizzazione di aree maggiormente flessibili  e adeguate ai criteri del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Sarà realizzato un locale infermieristico, spogliatoi dedicati ad arbitri uomini e donne, e servizi per disabili, attualmente mancanti».

La fine lavori è prevista a metà febbraio 2022: «L’impianto è chiuso da circa un anno anche a causa del Covid - riepiloga Barbini - Era necessario che tutti i locali della struttura fossero accessibili ai portatori di handicap. Non sarà toccato il campo, ma è previsto lo spostamento del bar del Circolo “Andrea G” dal blocco che costeggia il fiume Banna al blocco a lato di via Trinità. Inoltre all'interno del circolo sarà creata una sala polivalente annessa al bar per rendere il servizio indipendente dal centro sportivo affinché possa diventare un luogo di aggregazione per l’intera borgata e non solo per chi frequenta l’associazione calcistica».

Obiettivo dell’Amministrazione è infatti dare a Borgata Trinità un centro polifunzionale adatto sia per eventi sportivi che per altre attività:«E’ fondamentale per noi che anche qui possa crearsi un luogo di aggregazione cittadino - sottolinea Barbini - E che il centro sia usato da tutti e non solo da chi assiste alle partite di calcio o si allena. La saletta potrebbe essere usata per attività di ogni genere: yoga, gioco di carte, tutto ciò che è ricreativo e saremmo felici di ricevere proposte anche dalla cittadinanza».

Il progetto realizzato dell'architetto Becchio Monica è stato approvato nel 2019 per un investimento di complessivo di 251.040,79 euro finanziato attraverso l’accesso al mutuo del credito sportivo: «Tra le riqualificazioni in programma questo è uno dei progetti principale - ripercorre il consigliere - Ormai da oltre trent'anni non c'era stata più manutenzione straordinaria ed era sicuramente un adeguamento necessario. Nello specifico la riqualificazione del centro Cavagnero non era nel piano elettorale, ma abbiamo colto l’occasione grazie alla pubblicazione di un bando di finanziamento del credito sportivo al quale abbiamo aderito e ci ha permesso di metterlo in cantiere».

Il “Renzo Cavagnero” è un dunque un fuori programma della Giunta Baldi Bis: «La riqualificazione degli impianti è importante per le associazioni sportive che li utilizzano, ma sopratutto a livello sociale e di ricaduta sul territorio - conclude l’assessore allo sport Paolo Romano - Sulla stessa linea vogliamo proseguire anche in futuro. Questa settimana è stato inaugurato anche il Pala Ser di via Brignole, rinnovato grazie alla partnership con la ditta Ser. Tra i prossimi obiettivi ci piacerebbe intervenire sull'impianto di Tetti Agostino che sarà dedicato ad Antonio Janni, incentivando ulteriori investimenti sulle strutture ed altre palestre comunali».

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 12 Ottobre 2021